Catalogo on-demand

Ritorno Al Futuro: Camparino In Galleria Al 27° Posto Dei 50 Best

Team camparino

Il capitolo più recente di un racconto lungo più di un secolo, è un volo che da Milano atterra a Londra, per scrivere un’altra pagina meravigliosa nella storia della tradizione. Il Camparino in Galleria è stato eletto al 27esimo posto nella lista dei World 50 Best Bars, rivelata nella capitale UK pochi giorni fa: la notte degli Oscar del bancone, che premia l’icona dell’aperitivo e certifica il trionfo del classico che incontra il moderno.

106 anni appena compiuti, una miscela d’eccellenza che nelle venature del bancone del Bar di Passo fa scorrere la Storia (con la S maiuscola), e nei giochi di luce della Sala Spiritello fa vibrare la freschezza del presente e l’emozione del futuro. Il tempo si contrae, si espande, si ferma: Camparino in Galleria è la celebrazione delle abitudini più radicate e amate, fatte rivivere con i ritmi, i colori, e le tecniche dei giorni d’oggi. È la saggezza degli appassionati esperti, vista attraverso gli occhi di chi si avvicina al buon bere e al rito dell’aperitivo per le prime volte.

La miscelazione mondiale arricchisce il suo gotha con l’unico, vero bar storico presente in lista: la culla di un’abitudine che parla di convivialità, divenuta linfa del quotidiano milanese (e oggi planetario) già dall’apertura nel 1916, quando Davide Campari inaugurò l’insegna restaurata due anni fa, riposta a splendere all’ingresso della Galleria Vittorio Emanuele II. Sono trascorsi terremoti e guerre, regni e repubbliche, gusti e mode; il simbolo della cultura dell’ospitalità è rimasto sempre lì.

Tommaso Cecca, alla guida di una squadra giovane e di talento, ha saputo impreziosire l’aura classica di drink divenuti capisaldi del bere nel mondo, con creazioni moderne che interpretano alla perfezione le preferenze delle nuove generazioni. Al fianco del Campari Seltz e dell’Americano, ingressi tipici nelle serate d’amicizia e condivisione, si trovano oggi il Compadre e il Paesaggio quasi Tipografico, compagnia eccellente e di prestigio per nuove esperienze di classe.  Al 27esimo posto, nella lista dei 50 migliori bar del mondo, dopo oltre 100 anni dall’apertura: ma c’è da starne certi, per il Camparino in Galleria è soltanto l’inizio. Ancora una volta.

a cura di Carlo Carnevale